domenica 19 agosto 2012

FUOCO SU FUOCO - "Baci" di peperoncini piccanti grigliati con ripieno aromatico



CATEGORIA: antipasto.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
I peperoncini piccanti sono una manifestazione della natura affascinante e stuzzicante. Nel caso della varietà tonda, sono un connubio di finta innocenza e sensualità: sono le Lolite del mondo vegetale. Suggeriscono infantile purezza con la loro forma rotonda, morbida e rassicurante per poi contraddirsi a causa del colore che e' fuoco e della piccantezza che e' fiamma.

Queste verdure sono state progettate dall'ingegneria naturale per essere riempite con composti profumati, saporiti e rinfrescanti. Ottime sotto'olio, regalano sensazioni appaganti e stimolanti quando sono baciate dalla fiamma di un barbecue in una sorta di ritorno alle radici, allo stesso fuoco che nascondono nella polpa carnosa e che, grazie alla caramellizzazione gli zuccheri, regala al palato una giustapposizione di dolcezza e piccantezza.


IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Appena colti, rossi e lucidi come un bacio appassionato, i peperoncini piccanti facevano bella mostra di se' sul piano bianco della mia cucina.

Belli, sporchi di terra polverosa, ancora caldi di sole, mi hanno suggerito l'idea di un ripieno fresco e rispettoso della tradizione che contrastasse con il calore che contraddistingue questi piccoli ordigni esplosivi di bontà.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE
  • 16 peperoncini piccanti della varietà tonda
  • 30 grammi di prezzemolo fresco
  • 3 cucchiai colmi di pangrattato
  • 3 cucchiai colmi di olio EVO
  • 2 filetti di acciuga sott'olio
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 1 cucchiaino di aceto di vino bianco
  • Aglio q.b.


COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Lavo e asciugo accuratamente i peperoncini per poi tagliarne la sommità con il picciolo.

Con un coltellino affilato rimuovo i semi e le coste interne. Metto da parte.



Preparo il ripieno: in un frullatore inserisco il prezzemolo, il pangrattato, l'olio, i filetti di acciuga, i capperi dissalati, l'aceto e l'aglio (quantità a piacere). Frullo ad alta velocità sino ad ottenere un composto omogeneo e leggermente sabbioso. Assaggio e regolo di sapore se necessario.

Riempio i peperoncini con la farcia ottenuta pressandola bene.



Infilzo i peperoncini a due a due su spiedi di metallo, avendo cura di far combaciare le sommità per evitare la fuoriuscita della farcitura durante la cottura.



Cuocio i peperoncini sul barbecue a fiamma diretta, ma moderata, per 10/15 minuti. Devono ammorbidirsi e abbrustolirsi senza bruciare. In alternativa la preparazione può essere cotta su una bistecchiera molto calda.

Rimuovo dal fuoco e servo immediatamente.





I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): NO
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO

CHI RESTA E CHI SE NE VA
Il pangrattato tradizionale può essere sostituito da un prodotto senza glutine.




Nessun commento: