lunedì 13 agosto 2012

BANAFFIGLIA - Confettura di banane con caffè e vaniglia


CATEGORIA: confettura.


I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Le banane sono frutti in grado di adattarsi ai gusti dei bambini come a quelli degli adulti.

Il sapore morbido, zuccherino e rotondo è rassicurante e al contempo stimolante. Può essere "elementare" nella sua inconfondibile schiettezza o complesso se sposato al cioccolato, in un connubio classico quanto vincente, o al bacon, in una giustapposizione esotica e deliziosa.

Ricordo quando mia madre mi preparava la banana schiacciata con zucchero e succo di limone. Ho in mente le sensazioni, i gusti, i profumi. Gli stessi che questa confettura a rievocato, in un dolce e intimo processo mentale tipico delle associazioni tra stimoli olfattivi e ricordi che il cibo riesce a realizzare con una disarmante semplicità.



IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
L'aspetto più esaltante delle confetture è che possono essere realizzate pressoché con qualsiasi frutto o ortaggio che le stagioni mettono generosamente a disposizione. Queste preparazioni sono un'autentica miniera di soluzioni, accostamenti, idee che si fa tanto più ricca quando è caratterizzata dalla sperimentazione.

Con il cuore pieno dei ricordi delle mie merende d'infanzia, ho voluto realizzare questa confettura rendendo "adulto" il sapore delle banane attraverso contrasti di sapore: la vellutata dolcezza dei frutti, le note amare, tostate e appuntite del caffè espresso e quelle eleganti e golose della vaniglia.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER QUATTRO VASETTI DA 150ML

  • 1 Kg di banane (il peso si riferisce ai frutti già provati della buccia e dei filamenti interni)
  • 300 grammi di zucchero semolato
  • 1 limone non trattato
  • 4 cucchiai di caffè espresso
  • 1 cucchiaio di estratto naturale di vaniglia

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Taglio le banane a tocchetti e le sistemo in una capace pentola. Unisco lo zucchero, il succo e la polpa del limone, la scorza di metà agrume e l'estratto di vaniglia.

Mescolo con cura e lascio macerare per due ore, coperto.



Porto lentamente a bollore e cuocio a pentola coperta sino a che le banane saranno spappolate.

Frullo la confettura con un frullatore a immersione.




Alzo la fiamma e, mescolando spesso, cuocio fino a che il composto supera la "prova piattino" (un cucchiaino di confettura posato su un piattino freddissimo, inclinato, deve scivolare molto, molto lentamente).

Aggiungo il caffè e mescolo accuratamente.

Verso la confettura bollente nei vasetti lavati, ben sciacquati e sterilizzati e chiudo con coperchi rigorosamente nuovi.

Capovolgo i vasetti su un canovaccio pulito, li copro con un secondo canovaccio, lasciandoli raffreddare completamente.

Sterilizzo i vasetti pieni ponendoli in una pentola di acqua a temperatura ambiente e proteggendoli dal contatto reciproco avvolgendoli in un canovaccio. Lascio bollire per 20 minuti. Spengo la fiamma e attendo che il tutto si raffreddi.

Tolgo i vasetti dall'acqua e verifico che si sia creato il sottovuoto (assenza di "click clack" premendo la sommità del tappo).

Ripongo in luogo buio, fresco e asciutto.






I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: NO
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): NO
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




2 commenti:

gabriella ha detto...

Sperimentato questa meraviglia! Un'estasi dei sensi mentre la cucinavo e assaggiavo.
È MAGICA!
Bravissima! Domani proverò gli gnocchi...Mari-Hanna

Slelly ha detto...

Ciao Gabriella,
grazie per il tuo commento e per avere apprezzato la ricetta. Sono felice ti sia piaciuta.
Rifarò presto questa confettura, ti confesso che è tra le mie preferite.
Fammi avere le tue impressioni sugli gnocchi Mari-Hanna.
Spero di leggerti presto.
Paola Uberti di SLELLY - The Dark Side of Kitchen