lunedì 2 luglio 2012

PIS...TACCHI A SPILLO - Cheesecake al pistacchio


CATEGORIA: dessert.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI.
La parola pistacchio suscita in me un'immagine sopra a tutte le altre (per pudore non parlerò della frenesia da pistacchio salato che mi porta a sgusciare decine di frutti e a ingurgitarli senza contegno...).

Penso a una delle migliori gelaterie di Torino, quella davanti alla quale, a qualsiasi ora del giorno, si può vedere una lunga fila di persone che aspettano di assaggiare l'eccellenza cittadina in cono o coppetta.

Ho maturato la convinzione che una gelateria si possa giudicare sulla base del gusto pistacchio. Se è delizioso, ci sono buone probabilità che anche gli altri gusti siano ottimi.


Superato il falso mito del gelato di un verde improbabile, saturo di coloranti, e, a mio parere, degno compare del gusto Puffo (quanti bambini si sono chiesti, nella loro mente mortificata dalla sciocchezza degli adulti, quanti Puffi dovessero essere sacrificati per realizzare il ceruleo gelato?), il pistacchio giunge a noi in tutto il suo splendore di gusto raffinato e ricercato.

Sentori morbidi e caldi di frutta secca, sapidità naturale, e croccantezza fanno di questo frutto un degno ingrediente di preparazioni eleganti, sia dolci, sia salate.

I pistacchi sono come un paio di décolleté nere con tacco a spillo: intramontabili, elegantissime armi di seduzione.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA.
Questa ricetta è nata in occasione della pubblicazione dello SPECIALE CHEESECAKE a cura di BLOG DI CUCINA 2.0 con cui collaboro.

Lo speciale può essere scaricato in versione .pdf o sfogliato online cliccando su questo link: http://www.blogdicucina.it/?page_id=2796&did=5

Per il compleanno del mio compagno, Mauro, caduto in un giorno particolarmente torrido, ho pensato di unire l'utile al dilettevole, ovvero evitare di vedere miraggi di palme da cocco e specchi d'acqua come in un deserto, concedendo al forno un meritato riposo estivo e preparare un dolce degno di festeggiare un adoratore di pistacchi.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER UNA TORTA DI 16 CM DI DIAMETRO.


Per la base:

  • 150 grammi di biscotti all'olio di oliva
  • 65 grammi di burro sciolto e raffreddato


Per la crema:

  • 250 grami di ricotta vaccina
  • 100 ml di panna da montare
  • 40 grammi di cioccolato fondente al 70%
  • 7 grammi di gelatina in fogli
  • 4 cucchiai di crema di pistacchio
  • 2 cucchiaini di zucchero a velo NON VANIGLIATO

Per la decorazione:

  • 70 grammi di cioccolato fondente al 70%
  • 30 grammidi burro a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
  • 16 nocciole pelate e tostate
  • 16 pistacchi salati

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO.
Preparo la base.
Pesto o frullo i biscotti fino ad ottenere una polvere molto fine. Aggiungo il burro sciolto e mescolo con cura.


Appoggio un anello per torte del diametro di 16 cm su una teglia e lo fodero con pellicola per alimenti.
Verso i biscotti all'interno dell'anello e li distribuisco sul fondo compattandoli molto bene con il dorso di un cucchiaio o con un pestello piatto, ottenendo uno strato uniforme.
Ripongo in frigo per almeno 30 minuti.
Realizzo la crema.
Con un coltello affilato, riduco il cioccolato in sottili scaglie.


In una grossa terrina inserisco la ricotta setacciata, lo zucchero a velo, la crema di pistacchio, e le scaglie di cioccolato. Mescolo brevemente.
Ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Nel frattempo scaldo la panna (non è necessario raggiungere il bollore).
Strizzo i fogli di gelatina e li sciolgo nella panna calda mescolando bene. Lascio raffreddare.
Unisco la panna al composto a base di ricotta e mescolo molto bene.


Verso la crema ottenuta sula base di biscotti raffreddata.
Copro con pellicola per alimenti avendo cura di tenderla bene affinchè non tocchi la crema.

Lascio riposare in frigorifero per almeno 6 ore (meglio se tutta la notte).
Estraggo dal frigorifero ed elimino l'anello per torte con estrema delicatezza. Rimuovo anche la pellicola appoggiando il cheesecake sul piatto di servizio.
Sciolgo il cioccolato rimanente a bagno maria e vi amalgamo il burro, mescolando bene.


Tosto le nocciole in una padella calda per pochi minuti (non devono bruciare).
Sguscio i pistacchi e li immergo per pochi secondi in acqua bollente. Elimino la pellicina esterna e li asciugo bene con carta da cucina. Glasso la frutta secca immergendola per metà nel cioccolato fuso, appoggiandola poi su un piatto freddo.


Decoro la superficie della torta facendovi cadere il rimanente cioccolato fuso e raffreddato. Aggiungo la frutta secca glassata e servo.



I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari.
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: SI
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO

CHI RESTA E CHI SE NE VA.
I biscotti possono essere sostituiti da biscotti senza glutine.




2 commenti:

merincucina ha detto...

sei la maga del cheesecake!! fantastici!

Slelly ha detto...

Sei troppo buona Meri, grazie!