giovedì 22 marzo 2012

CONTROCORRENTE - Tartine con uova di salmone, burrata e wasabi

CATEGORIA: portata da buffet.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI.
Semplicemente deliziose.

Queste tartine che, a onor del vero, non ho preparato io, ma sono state create da Mauro, il mio compagno, hanno innescato in me una reazione mentale che ha messo seriamente in discussione la mia razionalità.

Vi è mai capitato di assaggiare qualcosa che ha stimolato in voi reazioni cerebrali elettrochimiche finalizzate a farvi focalizzare un solo, unico obiettivo, ovvero mangiare quel qualcosa senza mai fermarvi?

A me è successo con questa preparazione. L'ho assaggiata a occhi chiusi: faceva parte di una splendida sorpresa. Il suo sapore è letteralmente esploso nella mia bocca, in un susseguirsi di gusti ora delicati, ora aggressivi, ora avvolgenti e morbidi, ora stimolanti e pungenti.

Ciò che è annunciato dall'estetica accattivante delle tartine è una promessa mantenuta. Il colore vibrante e brillante delle uova di salmone che, nella loro forma rassicurante celano un potente e delizioso sapore di pesce, si appoggia sulla candida nuvola di burrata, elemento che conferisce alla ricetta una rotondità piena e appagante. Il wasabi è un come gridolino di felicità. Un urletto, un verso di gioia incontenibile che sfugge dalle labbra.

Il sapore delle uova di salmone dilaga in bocca, poi è catturato dalla grassezza della burrata e dalla delicatezza del pane che traghettano il palato verso l'apoteosi, verso l'ultimo sapore percettibile, quello appuntito e prepotentemente rinfrescante del wasabi.

Mauro, grazie per questa fantastica esperienza di sapore, incredibilmente stimolante.



COSA CI METTO: INGREDIENTI.
I quantitativi variano in funzione del numero di tartine che si desidera realizzare e del gusto personale, data l'intensità del sapore di wasabi e uova di salmone. Con 250 grammi di burrata e una vasetto da 140 gr. di uova di salmone si ottengono indicativamente 25 tartine della grandezza di 4x4 cm.

  • pane per tramezzini.
  • burrata freschissima
  • pasta di wasabi
  • uova di salmone

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO.
Spiano delicatamente il pane per tramezzini con il mattarello, riducendolo in una sottile sfoglia dello spessore di 2-3 millimetri.

Taglio il pane in quadrati di 4x4 cm circa.

Sistemo i quadrati di pane su una bistecchiera arroventata, li presso bene e li lascio tostare per alcuni istanti, fino a quando diventano croccanti e leggermente dorati. Lascio raffreddare.

Spalmo il pane tostato con un po' di pasta di wasabi (la quantità varia a seconda del gusto personale).

Sovrasto il wasabi con un po' di burrata.

Termino con uova di salmone nella quantità indicata dal gusto personale.

Il risultato finale deve essere un equilibrio di sapori nel quale ciascun ingrediente sia percettibile.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari.
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: SI
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO


RELATIVAMENTE A TUTTI I TIPI DI INTOLLERANZA O ALLERGIA PRESTARE ATTENZIONE AGLI INGREDIENTI DELLA PASTA DI WASABI.


CHI RESTA E CHI SE NE VA.
Il pane per tramezzini tradizionale può essere sostituito da pancarrè senza glutine.







Nessun commento: