venerdì 10 febbraio 2012

RRR Style - Una filosofia etico-culinaria



PATATE SVESTITE RRR Style
Sformati di ricotta, prosciutto e zucchine
in crosta di bucce di patata 

La notte porta consiglio si usa dire.

Io devo scrivere, invece, che il Natale porta consiglio.

Occasioni di celebrazione gastronomica per eccellenza, le feste dicembrine dovrebbero essere, nella loro più intima essenza, uno stimolo a fare ragionamenti sul proprio stile di vita e sui relativi risvolti morali. Se ci si mette anche la crisi economica globale a rendere più impellente il far lavorare le sinapsi in collaborazione con la propria coscienza, allora non si può restare indifferenti. Non si può delegare. Non si può rimandare.

PESTATA ANCHE SE GENTILE RRR Style
Triangoli di pasta fresca
con pesto di nocciole tonde gentili piemontesi
avanzate dalle libagioni natalizie. 
Per dimostrare il mio rispetto nei confronti di una situazione globale che impone il recupero di un valore (termine logoro, ma efficace) importante come l'austerità, ho cercato di fare la mia parte in campo culinario, scoprendo di aver fatto qualcosa di buono anche per me stessa: adottare una ferrea politica culinaria anti spreco e pro recupero.



Non sono mai stata una sciupona (sarebbe stato impossibile essendo nata da genitori che, anche in prosperità, mi hanno sempre insegnato l'importanza del rispetto per il cibo), ma di qualche peccato in tal senso mi sono macchiata. Il più grave di tutti, che, a mio avviso, dovrebbe entrare di diritto tra i vizi capitali, è il dare per scontato il cibo.




In cucina, il fatto di risparmiare, recuperare e rispettare, costituisce una ginnastica della mente che rende tonico e scattante anche lo spirito e che aguzza l'ingegno. E, a rischio di peccare di presunzione, sento di poter dire che chiunque, indipendentemente dalla propria condizione economica, può trarre beneficio dallo sposare una filosofia del genere.

GIAMMAIS RRR Style
Sformati di polenta avanzata con cuore filante 

Morigeratezza e castità, quando si parla di cibo e cucina, non significano affatto privazione o rinuncia: significano piuttosto coscienza e intelligenza.

Piatti nati da materie prime di recupero, non implicano l'abbandono di gusti ricchi, pieni e appaganti e non impongono certo la rusticità a tutti i costi e la povertà del piatto: tra ETICA ed ESTETICA, ci sono solo tre lettere di differenza. Eleganza, ricercatezza e cura possono essere parte integrante del RRR Style.


MELE PIANGENTI E BRUCIANTI RRR Style
Confettura di mele recuperate e cipolle con senape pepe e peperoncino


Unire ricercatezza e principi culinari farciti di etica è una frontiera della cucina che ha ancora molto da dire e che si apre all'interpretazione di chi ama passare le ore davanti alle fiamme cerulee del proprio piano cottura, scatenando intuito, fantasia e capacità di andare al di là del consueto e del comune.

Con questi presupposti è nata la collezione di ricette "RRR Style", acronimo che indica appunto RECUPERO, RISPETTO, RISPARMIO (vai alla pagina).

RRR Style lo era la mia nonna paterna la cui cultura gastronomica e legata all'economica familiare si era strutturata attorno allo spigoloso scheletro della guerra.

RRR Style lo era mia madre che aveva imparato quanto potesse essere importante crescere a Moncalieri piuttosto che a Torino, con un piccolo orto e un aia a disposizione, quando fioccavano le bombe.

RRR Style lo è mio padre che ricorda ancora i sogni che faceva da bambino, popolati di pagnotte calde e profumate e che, nonostante adesso possa comprare tutto il pane che vuole, celebra la sacra importanza di questo alimento sgranocchiando un pezzo di pane raffermo prima di coricarsi.

RRR Style lo è mio suocero che fa colazione con latte fresco bollente e pane secco.

RRR Style voglio esserlo anche io che, nonostante sia così fortunata da poter comprare qualsiasi cosa io desideri mangiare e nonostante nel mio cielo ci siano stelle e non bombe, sento la responsabilità di dimostrare con i fatti l'amore per il cibo, tentando di comprenderne i significati più profondi.


TRISCOTTI RRR Style
Panini semidolci multiuso
a base di biscotti avanzati

RRR Style significa principalmente aguzzare l'ingegno e sciogliere le redini della propria creatività. Significa riutilizzare alimenti già cotti, recuperare i fondi di confezioni di cibo, usare parti di frutti o verdure solitamente scartati e consumare materie prime alimentari prima che diventino inutilizzabili.

Le mie ricette RRR Style sono dotate di un manifesto, di un codice etico e di un decalogo che mi sforzo di rispettare:

1. Utilizzare solo materie prime pulite.


2. Utilizzare solo materie prime correttamente conservate.


3. Stringere un sodalizio con il congelatore nel quale stoccare i cibi in attesa di impiegarli nelle ricette, a patto di utilizzarlo in modo corretto e di non abusarne.


4. Usare i fondi di materie prime che non sono più nel fior degli anni, ma ancora commestibili.

5. Diventare produttori di confetture e marmellate realizzate con frutta che inizia a stufarsi di alloggiare nel portafrutta vedendovi passare indifferenti.

6. Ridurre il superlavoro del secchio destinato ad accogliere i rifiuti organici, tentando di realizzare piatti con ciò che abitualmente è considerato uno scarto.

7. Riutilizzare cibi già cotti e avanzati, senza attendere che si gettino da soli nel suddetto secchio dell'organico, mossi dalla disperazione e dall'autocommiserazione.

8. Addentrarsi con regolarità negli oscuri meandri della dispensa a caccia di quegli alimenti che rischiano di invecchiare senza mai aver vissuto.

9. Essere dediti alla sostanza e non trascurare la forma: RRR Style vuole dimostrare che la ricercatezza e l'eleganza sono una questione di 'Style', appunto, e possono essere fiere compagne di concetti quali risparmio e recupero.

10. Avere cieca fede nel potere dirompente della creatività.

Che RRR Style sia con voi!


CUPANETTONECAKES RRR Style
Cupcakes a base di panettone recuperat
o


Nessun commento: