sabato 1 ottobre 2011

POLPETTINI - Minipolpettoni di carne di maiale alla salsa barbecue

CATEGORIA: secondo piatto.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI.
Ciò che rende il polpettone un piatto che apprezzo molto è la consistenza morbida e al contempo compatta, nonché la varietà degli ingredienti che possono essere usati per realizzarlo.

Come tutte le preparazioni che lasciano libero spazio alla fantasia, il polpettone stimola la creatività: nelle sue forme canoniche è uno scrigno severo e apparentememente impenetrabile di combinazioni di gusto; un'architettura culinaria classica che può essere reinterpretata all'infinito, senza perdere le caratteristiche 'consolatorie' delle ricette casalinghe. Il polpettone, virtualmente, è un museo di arte contemporanea ospitato all'interno di un palazzo centenario.



IL VOLO PINDARICO: L'IDEA.
Ormai è un vizio, una deformazione irredimibile, una tendenza personale che rasenta il maniacale: proporre ogni piatto io cucini in versione monodose.


Non nascondo che la preparazione di questi minipolpettoni è anche legata alla necessità di cucinare un piatto di questo tipo in poco tempo, ma la monodose è per me davvero attraente, giocosa e divertente: una sorta di 'dedica' privata a ciascun commensale.


COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 6 MINIPOLPETTONI.


Per i minipolpettoni:
  • 400 grammi di carne di maiale freschissima, macinata
  • 1 uovo di medie dimensioni
  • 1 cucchiaio abbondante di prezzemolo fresco tritato
  • 1 cucchiaio abbondante di menta fresca tritata
  • noce moscata grattugiata al momento q.b
  • peperoncino in polvere q.b.
  • pane pesto q.b.
Per la salsa barbecue:
  • 3 cucchiai di zucchero di canna grezzo
  • 60 ml di aceto di mele
  • 60 ml di miele millefiori (per ottenere un sapore più intenso è possibile utilizzare il miele di castagno)
  • 60 ml di salsa Worchestershire
  • 15 ml di rum scuro
  • 15 ml di senape gialla in salsa
  • 1/2 cucchiaio di peperoncino rosso in polvere
  • 1 cucchiaino di pepe nero macinato al momento
  • 1 cucchiaino di aglio disidratato
  • 1/2 cucchiaino di pepe della Jamaica macinato
  • 2 chiodi di garofano polverizzati
  • 470 ml di ketchup non piccante
  • sale e pepe nero macinato al momento q.b.
COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO.
Preparo la salsa barbecue.


In una pentola antiaderente combino tutti gli ingredienti della salsa ad eccezione della salsa Ketchup.


Su fuoco medio scaldo la miscela fino al primo accenno di bollore e cuocio per 5 minuti facendo attenzione a non bruciare gli ingredienti.


Unisco la salsa Ketchup e porto a bollore mescolando. Regolo di sale e pepe (la salsa dovrà avere una nota spiccatamente dolce, piccante e aspra), abbasso la fiamma e lascio cuocere per circa 30 minuti senza coperchio, mescolando di tanto in tanto, fino a che il tutto sarà addensato. Lascio raffreddare.



Preriscaldo il forno a 200°C.


In una larga terrina unisco la carne di maiale macinata, 4 cucchiai di salsa barbecue ormai fredda, l'uovo leggermente sbattuto, il prezzemolo e la menta tritati, un pizzico di peperoncino in polvere, una presa di sale e una grattata di noce moscata e di pepe nero.


Mescolo accuratamente con una forchetta e aggiungo il pane pesto: la dose di quest'ultimo dipende dalla consistenza del composto: devo ottenere un impasto non troppo liquido, ma molto morbido.


Scaldo una piccola padella antiaderente e vi faccio cuocere una piccola porzione di impasto di carne per poterla assaggiare e regolare di sapore: il gusto della salsa barbecue dovrà essere chiaramente percepibile, cosi' come le note fresche della menta e del prezzemolo.


Ungo con olio EVO l'interno di uno stampo antiaderente da 6 muffin (26x18 cm) e, in ciascuna formina, inserisco il composto di carne compattandolo con cura.


Inforno per 12/15 minuti.


I minipolpettoni dovranno risultare leggermente arrostiti sulla sommità, ma morbidi all'interno.


Estraggo dal forno e lascio riposare a temperatura ambiente per 5 minuti.


Servo accompagnando con una cupoletta di spinaci freschi saltati in padella con olio, aglio e salsa di soia.




I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari.
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: SI
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI (salsa Worchestershire e pane pesto)
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): NO
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: SI
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO

CHI RESTA E CHI SE NE VA.
La salsa Worchestershire può essere omessa e sostituita con salsa di soia senza glutine.
Il pane pesto tradizionale può essere sostituito da pane pesto senza glutine.







Nessun commento: